Albina

Dopo oltre trent'anni da celiaca non saprei quale iniziativa mettere in cima all’elenco in ordine di importanza. Forse il progetto AFC, che mi ha aiutata a uscire di casa con più fiducia e a riappropriarmi di una vita sociale che tanti anni fa sembrava impossibile. La prima volta che ho potuto godermi una pizza in compagnia, giuro, avrei pianto di gioia, anche se, al tempo, sembrava di mangiare cartongesso… ma non mi importava! E poi, non dimentico che aver avuto nell’Associazione una GUIDA costante nel tempo mi ha reso la vita più semplice. Da mosca bianca, da fissata ed esagerata a inizio diagnosi, ho pian piano guadagnato la credibilità e la comprensione di cui avevo bisogno per essere presa sul serio e vivere meglio questa scomoda condizione. Grazie!!

Leggi le altre storie